LA CHIAROVEGGENZA 1- 2

Di volta in volta vi illustrerò i principali metodi di chiaroveggenza, alternando qualche breve cenno storico ai principi base della divinazione. Come troverete scritto nella prefazione, tutti possono cimentarsi nelle arti divinatorie, ma bisogna tenere presente che talvolta si coglie un frammento di realtà, talvolta no, molto dipende dalla propria sensibilità.

Col termine chiaroveggenza si intende la capacità di conoscere il futuro attraverso una percezione extrasensoriale. Fin dall’antichità i veggenti hanno avuto un grande seguito e anche oggi intorno all’argomento c’è molto interesse. Chi non vorrebbe sapere cosa riserva il futuro? Io mi chiamo Cassandra – quando si dice “in nomen omen” (nel nome il proprio destino) – e, dal momento in cui mi sono trasferita a Kailua, Hawai, per una serie di vicende che ora non sto a raccontarvi, di tempo ne ho in abbondanza. Perciò ho pensato di condividere con voi gli studi che mi hanno portato a scoprire la mia vocazione di indovina.

Io personalmente, nonostante abbia studiato, ho imparato ad improvvisare, ma questa è un’altra storia: se vi incuriosisce, leggetela in “Per amore e per magia”. Per adesso vi lascio con l’ ABC dei principali metodi di chiaroveggenza, augurandovi buona lettura, Cassandra