ESTATE, VOGLIA DI APERITIVO…

L'aperitivo di Margy

Ok, lo so, è tanto che non posto nulla, ma dipende da quelle sciamannate delle mie autrici  che scrivono di tutto e non pensano mai a me. Comunque finalmente ce l’ho fatta ad ottenere un po’ di attenzione e sapete perché? Semplice, con la scusa di carpirmi qualche segreto ecco che, improvvisamente, queste due mi lasciano un po’ di spazio. Ma veniamo a noi: d’estate con il caldo si tende a stare di più in compagnia, verso il tramonto si ha voglia di chiacchierare con gli amici magari sotto un bel pergolato e, se non siete come il marchese Crivelli D’Adda – uno gnokko da paura che ho conosciuto giù all’ Ultima Spiaggia - che va a bersi un aperitivo come il Tikiresio in un ambiente molto glamour, magari avete anche voglia di inventarvi qualcosa per stupire i vostri amici.. Dunque prima vi svelerò la ricetta per fare un ottimo sidro casalingo, poi quella per dei piccoli rustici con cui accompagnarlo

SIDRO

apples-490474_960_720

Ingredienti

  • 2 kg di mele
  • gr di lievito di birra
  • 300 ml di acqua
  • 300 gr di zucchero di canna
  • 1 limone

Preparazione

Pulite le mele eliminando la buccia e i semi. Tagliatele a pezzetti piccoli. Poi frullatele con lo zucchero e l’acqua fredda. Sciogliete il lievito di birra in poca acqua tiepida, aggiungetelo alle mele frullate e, dopo aver spremuto il limone, unite anche il succo dell’agrume senza semi. Con l’aiuto di un imbuto riempite una fiaschetta da 3 litri e chiudetela con un tappo colmatore (li trovate da un ferramenta specializzato, un negozio che tratta articoli di enologia o anche online). Mettete il fiasco in un luogo non troppo freddo e lasciatelo lì per una ventina di giorni avendo cura di agitarlo ogni giorno. Passato questo periodo, filtrate il vostro sidro e imbottigliatelo. Conservatelo in un luogo fresco e servitelo ben freddo per gustarlo a pieno.

RUSTICOTTI

Ingredienti

  • 1 pacco di pasta sfoglia o brisée
  • 1 hg di prosciutto cotto
  • ½ scamorza
  • 1 uovo
  • semi di sesamo

Preparazione

  • Con l’aiuto di un bicchiere fate dei tondi di pasta avendo cura di tenere da parte  quella che non avete usato.
  • Prendete la scamorza e tagliatela a tocchetti. Incartateli nel prosciutto cotto e poneteli al centro di un disco di pasta sfoglia.IMG_1776
  • Prendete un altro tondo, ponetelo sopra e sigillatelo con i rebbi di una forchetta o semplicemente stringendo la pasta fra le dita.

    Con la pasta che resta fate delle “trecce” unendovi il prosciutto restante.IMG_1777

  • Sbattete l’uovo e, con l’aiuto di un pennello, irrorate bene i vostri rusticotti.
  • A questo punto prendete i semi di sesamo e spargeteli sopra in abbondanza.

    IMG_1779Mettete il tutto in forno a 220° per una decina di minuti o fin quando non saranno dorati bene.

  • A questo punto offriteli ai vostri amici con un bel bicchiere di sidro ghiacciato.
  • Mi raccomando fatemi sapere cosa ne pensate!