BLIND NETPITCH. Un’opportunità per le vostre storie

 

 

BLIND NETPITCH. UN’OPPORTUNITÀ PER LE VOSTRE STORIE

 

Avete mai pensato di far diventare la vostra serie di romanzi una fiction televisiva?

Se la risposta è sì, ecco un’occasione che non dovete lasciarvi sfuggire. Anche quest’anno, con il supporto della Roma Lazio Film Commission e grazie all’iniziativa nata dalla collaborazione tra WGI – Writers Guild Italia (il sindacato degli sceneggiatori) e APA –l’ Associazione dei Produttori  di Audiovisivo –, il 5 marzo si sono aperte ufficialmente le selezioni per l’edizione 2021 del progetto BLIND NETPITCH,  a sostegno del dialogo tra autori/sceneggiatori e produttori.

Si tratta di una sessione di pitch dedicata a progetti televisivi di fiction (TV-movie, miniserie, serie, lunga e lunghissima serialità) destinati al mercato domestico e/o internazionale.

Chi è interessato dovrà presentare il proprio progetto secondo le modalità previste dal bando (che trovate qui sotto), dopodiché i produttori procederanno alla selezione in due fasi preliminari a cui seguirà un incontro con gli autori.

Avete la possibilità di iscrivervi all’edizione 2021 di BLIND NETPITCH fino al 29 marzo, presentando gli appositi materiali richiesti dal regolamento.

Per saperne di più, abbiamo rivolto alcune domande a Franca De Angelis, sceneggiatrice e co-fondatrice  delle WGI.

D: Come è nata l’idea di Netpitch?

R: L’idea di organizzare sessioni di pitch one to one, ovvero tra un autore e un produttore, è nata poco dopo la fondazione di Writers Guild Italia. Diciamo circa sei/sette anni fa. All’estero, soprattutto nel mondo USA e anglosassone, le sessioni di pitch erano già prassi, in Italia non ancora; probabilmente siamo stati i primi. All’inizio non si chiamava Netpitch ma il concetto era lo stesso, e il numero altissimo di progetti iscritti ci ha da subito confortati sulla necessità dell’iniziativa. I motivi alla base erano almeno due: da un lato sostenere il concetto che le idee e nient’altro fossero al centro dell’industria audiovisiva;  dall’altro il sapere che in Italia è molto difficile, per  chi si affaccia alla professione ma non solo, far arrivare le proprie idee sui tavoli dei produttori. Inoltre anche i professionisti navigati hanno in genere rapporti solo con un certo numero di case di produzione; Netpitch offre la possibilità di far leggere le proprie idee a tutti, di estendere il campo dell’offerta. Negli anni, Netpitch si è “evoluto” anche in senso sindacale. Abbiamo introdotto nel regolamento di partecipazione l’obbligo di inserire clausole virtuose negli eventuali contratti che ne derivano, già dall’edizione del 2019; e quest’anno ci sono tre grandi novità. La prima è che si tratterà di un “blind pitch”: i progetti verranno inoltrati ai produttori in forma anonima, e solo al momento del pitch vero e proprio si riveleranno volti e nomi degli autori selezionati; ciò proprio a ribadire che contano le idee, e una buona idea può venire da un autore affermato come da un giovane alle prime armi. La seconda è la collaborazione con Patamu, che offrirà a tutti i partecipanti la registrazione gratuita del progetto presentato. Infine, per la prima volta si potranno presentare progetti sia di lungometraggio per la sala che di tutti i formati per la tv, e si apre all’animazione e al documentario. Approfitto dell’occasione per ringraziare, oltre Patamu, APA, nostro partner ormai da molte edizioni, e la Roma Lazio Film Commission che ci supporta già da un po’.

D: Sono stati sviluppati progetti a partire dai pitch delle scorse edizioni?

R: Per quanto ne sappiamo ogni edizione ha prodotto due/tre contratti. Dico: per quanto ne sappiamo, perché nonostante WGI solleciti i partecipanti a tenere informati gli organizzatori degli eventuali sviluppi, non sempre accade. Due/tre contratti possono sembrare in pochi, ma in realtà sono assolutamente in linea con quello che accade nelle sessioni di pitch internazionali. Inoltre, durante la sessione si creano rapporti tra autori e produttori, che possono andare oltre lo specifico progetto. Ricordo che alla fine di una delle prime sessioni organizzate, i produttori intervenuti ci dissero proprio questo, quanto avessero apprezzato il fatto di conoscere autori nuovi. Da cosa nasce cosa.

 D: Che consigli daresti a chi vuole presentare un progetto?

Di cercare la giusta via tra l’avere un occhio al mercato e l’osare. Di non censurarsi. Netpitch nasce anche per questo: per dare la possibilità ad autori e produttori di confrontarsi su idee che vadano oltre il confine di quello che siamo abituati a vedere.

D: Cosa cercano i produttori?

R: In Italia i produttori cercano per lo più ciò che cercano i Network. Quindi la vera domanda è: cosa cercano i Network? La risposta cambia spesso e a volte molto rapidamente. Sappiamo, per esempio, che in questo momento sono richiesti film per le piattaforme, o che dopo “Sanpa” c’è interesse per prodotti simili. Personalmente, però, credo che il valore di eventi come Netpitch sia proprio quello di andare oltre i desiderata del momento, perché questi sono, appunto, temporanei. Credo che non si debba rinunciare all'idea che produttori e distributori non necessariamente sappiano ciò di cui hanno bisogno e che siano gli autori a poterglielo far capire, proponendo ciò che non ancora esiste.

Pitch per Concept di Serie Televisiva e Lungometraggi

nell’ambito della cooperazione tra WGI e APA

REGOLAMENTO

Premessa:

Il progetto denominato “BLIND NETPITCH” rientra nell’ambito delle iniziative della Writers Guild Italia a sostegno dello sviluppo dell’interazione e del dialogo tra autori\sceneggiatori e produttori ed è realizzato con il supporto della Roma Lazio Film Commission.

Il nuovo regolamento è stato elaborato sulla base delle richieste presentate a seguito dei precedenti eventi dagli associati di WGI ed APA.

La presente sessione del NETPITCH è dedicata ai progetti di fiction seriali, lungometraggi e per la prima volta docuserie e animazione (film, miniserie, serie, lunga e lunghissima serialità) destinati al mercato domestico e/o internazionale, ed è rivolta a sceneggiatori e produttori.

Le principali novità di questa edizione consistono nell’anonimato dei progetti presentati, per garantire una maggiore trasparenza, e nella possibilità per i produttori di procedere alla selezione attraverso due fasi preliminari all’incontro, in modo da favorire la scelta di progetti di sicuro interesse.

La sottoscrizione del presente regolamento è condizione vincolante per la partecipazione al BLIND NETPITCH del 27/05/ 2021.

Si invita a prenderne visione e leggerlo attentamente nella sua completezza.

                                    ART. 1

       OGGETTO DEL BANDO

  • La partecipazione è ammessa per tutti i soggetti in possesso dei requisiti di cui al presente regolamento, senza limiti di nazionalità, sesso ed età;
  • La selezione dei progetti da parte dei produttori sarà suddivisa in tre fasi:
  1. Lettura della Logline del progetto più breve sinossi;
  2. Lettura del Concept del progetto e scheda tecnica;
  3. Incontro con l’autore\i;

                                   ART. 2

DOMANDA DI AMMISSIONE E REQUISITI

DI PARTECIPAZIONE PER GLI AUTORI

2.1. Per concorrere alla selezione, gli autori dovranno inviare la documentazione sotto specificata all’indirizzo http://forms.gle/yYZtoEd6HHGaSiuf9,  dalle ore 00,01 del 15/03/2021 e fino alle ore 23,59 del 29/03/2021, compilando il Form in ogni sua parte e allegando la documentazione.

Serie Televisiva (scripted / animazione / documentario):

Documentazione da inviare con unica trasmissione di file separati in formato pdf:

  1. a) Domanda di partecipazione sottoscritta dall’autore o dai coautori. Nel caso che il progetto sia presentato da più autori è sufficiente inviare un’unica domanda compilata e sottoscritta da tutti gli autori;
  2. b) Logline (massimo 300 battute) e breve Sinossi (massimo 1500 battute), con indicazione del formato (numero e durata episodi), del genere e del livello di sviluppo di scrittura del progetto. Il file non deve essere firmato o contenere riferimenti che possano ricondurre all’autore, pena esclusione dal pitch;
  3. c) Concept di serie, informazioni generali sul progetto e riferimenti culturali e stilistici, non superiore a cinque cartelle (una cartella viene intesa con 1800 battute), utilizzare interlinea 1.5, dimensione carattere 12, font: Times New Roman. Il file non deve essere firmato o contenere riferimenti che possano ricondurre all’autore, pena esclusione dal pitch;
  4. d) Contatti autore/i e il numero di registrazione dell’opera presso Patamu (vedi punto 2.5);
  5. e) Tutti i file devono essere redatti in lingua italiana;
  6. f) Informativa art. 13 del Regolamento UE 2016/679 per il trattamento dei dati personali, sottoscritta dall’autore o dai coautori;
  7. g) È sconsigliato inviare soggetti che abbiano partecipato alle precedenti edizioni di Netpitch.

Lungometraggi (scripted / animazione / documentario):

Documentazione da inviare con unica trasmissione di file separati in formato pdf:

  1. a) Domanda di partecipazione sottoscritta dall’autore o dai coautori. Nel caso il progetto sia presentato da più autori è sufficiente inviare un’unica domanda compilata e sottoscritta da tutti gli autori;
  2. b) Logline (massimo 300 battute) e breve Sinossi (massimo 1500 battute), il genere ed il livello di sviluppo di scrittura del progetto. Il file non deve essere firmato o contenere riferimenti che possano ricondurre all’autore, pena esclusione dal pitch;
  3. c) Concept, informazioni generali sul progetto e riferimenti culturali e stilistici, non superiore a cinque cartelle (una cartella viene intesa con 1800 battute), utilizzare interlinea 1.5, dimensione carattere 12, font: Times New Roman. Il file non deve essere firmato o contenere riferimenti che possano ricondurre all’autore, pena esclusione dal pitch;
  4. d) Contatti autore/i e il numero di registrazione dell’opera presso Patamu (vedi punto 2.5);
  5. e) Tutti i file devono essere redatti in lingua italiana;
  6. f) Informativa art. 13 del Regolamento UE 2016/679 per il trattamento dei dati personali, sottoscritta dall’autore o dai coautori;
  7. g) È sconsigliato inviare soggetti che abbiano partecipato alle precedenti edizioni di Netpitch.

2.2. L’autore (singolarmente o come coautore) non potrà presentare più di due progetti e dovrà garantire di essere titolare esclusivo del 100% dei diritti di proprietà intellettuale, nonché di utilizzazione e sfruttamento economico.

2.3. Gli autori dichiarano di essere titolari di tutti i diritti esclusivi di elaborazione, utilizzazione e di sfruttamento e, in generale, di tutti i diritti di proprietà intellettuale sui progetti presentati. È obbligatorio ai fini della determinazione dei diritti d’autore, effettuare su Patamu la registrazione della paternità dell’opera a cui fa riferimento la sinossi (concept, soggetto, trattamento, sceneggiatura) presso gli enti autorizzati e indicarne gli estremi contestualmente all’iscrizione online.

2.4. L’iscrizione non garantisce la partecipazione al BLIND NETPITCH. Le scelte dei soggetti selezionati dai produttori saranno comunicate a entro il 18/05/2021.

2.5 IMPORTANTE (valido sia in caso di documentari, lungometraggi, docuserie e opere di animazione): perché la richiesta di partecipazione venga considerata valida, sarà necessario depositare la propria opera – gratuitamente – sul servizio di tutela di Patamu.com, partner ufficiale del concorso. Gli autori che intendono partecipare al BLIND NETPITCH, e che non abbiano già registrato l’opera su Patamu in precedenza, possono depositarla contestualmente all’iscrizione.

Il deposito su Patamu sarà offerto gratuitamente a tutti gli autori partecipanti: basterà iscriversi a Patamu, scrivere a [email protected] per indicare la propria partecipazione al BLIND NETPITCH (obbligatorio). A quel punto si riceveranno le istruzioni per depositare l’opera su Patamu. A deposito avvenuto, il numero di deposito verrà inviato automaticamente agli organizzatori del concorso e la richiesta di partecipazione potrà essere finalizzata.

Il servizio di deposito Patamu Registry è compatibile con l'iscrizione presso qualsiasi collecting od organizzazione per artisti, e non impone vincoli di permanenza né esclusive. Patamu rispetta la privacy: mai e in nessun caso l’opera, la marcatura e la prova d’autore verranno rese pubbliche senza il consenso del depositario.

ART. 3

QUOTA DI ISCRIZIONE DEGLI AUTORI

3.1. La quota è di 20 per i soci WGI ed 40 per tutti gli altri. Segnaliamo che la quota è unica per ogni autore, a prescindere dal numero di pitch previsti, ma se saranno presenti più autori per lo stesso progetto, ognuno dovrà versare la sua quota di partecipazione.

3.2. La quota per gli autori andrà versata solo dagli autori selezionati per il Pitch con il produttore\i.

3.3. Nel caso in cui il pitch venga annullato a causa dell’assenza o del ritardo non recuperabile del produttore, l’autore avrà diritto al rimborso della quota d’iscrizione da parte dall’organizzazione.

ART. 4

MODALITÀ  DI ISCRIZIONE DEI PRODUTTORI

4.1. I produttori che vogliono partecipare al BLIND NETPITCH dovranno scrivere a [email protected] e inviare copia del presente regolamento sottoscritto e documentazione del versamento della quota di partecipazione entro il 29/03/2021 alle ore 23:59, segnalando nome e cognome dei delegati che parteciperanno alla sessione di pitch.

4.2. Per le produzioni la quota è di € 50 per i soci APA e € 80 per tutti gli altri. La quota è unica per ogni società che parteciperà, a prescindere dal numero dei delegati presenti al pitch. Si ricorda che le produzioni dovranno versare la quota di partecipazione per poter avere accesso alle sinossi dei progetti partecipanti e tale quota non sarà rimborsabile nel caso in cui non venga selezionato alcun progetto per il pitch.

ART. 5

                                                               LE SELEZIONI

5.1. In data 02/04/2021 i produttori iscritti riceveranno la documentazione b (Log line e Sinossi) di tutti i progetti iscritti, catalogate per genere e formato ed entro il 22/04/2021 comunicheranno a WGI i progetti di cui vogliono avere maggiori specifiche.

5.2. A partire dal 26/04/2021, in base alle richieste, WGI consegnerà loro la documentazione c (Concept) che non potrà essere superiore ai 25 progetti, ed entro il 13/05/2021 i produttori selezioneranno un massimo di 10 progetti che hanno destato il loro interesse e di cui vogliono incontrare gli autori nel corso del pitch.

5.3. WGI contatterà gli autori selezionati e fisserà l'appuntamento per il BLIND NETPITCH il 27/05/2021 che si svolgerà interamente online in una sessione di pitch one to one della durata complessiva dell’intera giornata lavorativa (comprensiva di massimo 10 sessioni di pitch da 15’ l’una, per ogni produzione iscritta). L’accesso ai pitch è riservato ai soli iscritti.

5.4.  Gli autori selezionati per il pitch saranno convocati entro il 18/05/2021 e dovranno confermare la loro partecipazione tramite email a [email protected] entro il 21/05/2021, allegando contestualmente la documentazione del versamento della quota di partecipazione per ciascuno degli autori che vogliano essere presenti al pitch e il presente regolamento firmato.

ART. 6

                                                          BLIND NETPITCH

6.1. Si invitano i partecipanti a collegarsi online sulla piattaforma web (da definire) mezz’ora prima del pitch per effettuare le procedure di registrazione. In caso di ritardo, l’appuntamento previsto potrà essere recuperato, se le condizioni e la reciproca disponibilità degli interlocutori lo consentono, in coda all’evento.

6.2. I pitch one to one avranno la durata di 15 minuti ciascuno. Allo scadere del tempo che verrà segnalato attraverso un avviso, autori e produttori dovranno interrompere la conversazione per consentire l’avvicendamento dei pitch e garantire che tutti abbiano la possibilità di trarre il massimo profitto dalla sessione. Si consiglia all’autore di riservare 10’ per l’esposizione e almeno 5 per domande e chiarimenti da parte del produttore.

6.3. Il produttore si impegna inoltre a garantire un colloquio di feedback sul BLIND NETPITCH (organizzazione, opinioni sul processo, impressioni a caldo sugli incontri effettuati) con uno dei membri del Board in chiusura dell’evento o una settimana successiva alla conclusione dello stesso.

ART. 7

                                               IMPEGNI SUCCESSIVI AL PITCH

7.1. A conclusione della sessione del pitch il produttore ha 30 giorni di tempo per manifestare il suo interesse sul progetto e si impegna a dare risposta sia ai singoli autori che all’organizzazione sull’eventuale avviamento di collaborazione lavorativa. Gli autori sono tenuti a informare l’organizzazione relativamente alla manifestazione di interesse ricevuta da uno o più produttori.

7.2. Le associazioni vigileranno sul rispetto del regolamento.

7.3. OBBLIGHI DERIVANTI DALLA FIRMA DEL REGOLAMENTO Con la sottoscrizione del presente regolamento, l’autore s’impegna a mantenere confidenziale e a non utilizzare in alcun modo qualsiasi informazione ricevuta dai produttori nel corso del BLIND NETPITCH, ivi incluso il potenziale interesse di uno o più produttori, a parte le comunicazioni d’obbligo a WGI come da art. 5.1 e 5.2. Inoltre l’autore si impegna a non presentare il medesimo progetto oggetto del pitch a parti terze, inclusi broadcaster ed eventuali co-produttori, durante i 30 giorni successivi al pitch in cui i produttori hanno obbligo di manifestare il proprio interesse. Scaduto questo tempo e in assenza di risposta o di accordo sottoscritto, l’autore è libero di utilizzare la propria opera come crede.

7.4. Con la sottoscrizione del presente regolamento, il produttore s’impegna a mantenere assolutamente confidenziale e a non utilizzare in alcun modo qualsiasi informazione ricevuta nel corso del BLIND NETPITCH e a non farne menzione con soggetti terzi, inclusi broadcaster ed eventuali co-produttori, senza la sottoscrizione di un contratto di opzione con l’autore/i.

7.5. Nel caso di interesse il produttore si impegna fin da ora a non richiedere un ulteriore sviluppo del progetto senza la sottoscrizione di un contratto di opzione, coerente con le tariffe di mercato.

7.6. Nel caso in cui il produttore intendesse esercitare l’opzione con un contratto di acquisto, le parti concordano sin da ora che il contratto con l’autore conterrà le seguenti clausole contenute nel contratto tipo elaborato da WGI, scaricabile dal sito WGI:  

  1. a) la cessione dei diritti è soggetta alla condizione sospensiva del pagamento del corrispettivo concordato;
  2. b) la consegna dell’opera e il pagamento del corrispettivo sono contestuali;
  3. c) le revisioni dell’opera dovranno essere concordate dalle parti e comunque per un numero non superiore a 2 revisioni;
  4. d) il pagamento del corrispettivo non è subordinato all’approvazione dell’opera da parte del committente.

7.7. Le sinossi fornite all’iscrizione, che potranno essere inviate unicamente ai produttori regolarmente iscritti a BLIND NETPITCH, archiviate per obblighi legali ed eventualmente utilizzate per scopi condivisi con successiva autorizzazione con i singoli autori. Inoltre WGI si occuperà di registrare legalmente con data anteriore al pitch tutte le sinossi iscritte che verranno visionate dai produttori partecipanti.

7.8. I produttori e gli autori sono tenuti a dare comunicazione alle associazioni dell’eventuale prosecuzione e sviluppo di progetti nati dall’incontro BLIND NETPITCH. In caso di realizzazione del progetto la produzione si impegna inoltre a menzionare nei titoli di coda NETPITCH WGI.

ART. 8

                                               COMPITI DELLE ASSOCIAZIONI

8.1. WGI e APA si occuperanno dell’organizzazione dello svolgimento dell’incontro, promuovendo l’evento, favorendo la civile partecipazione e il rispetto reciproco del regolamento, allo scopo di rendere efficiente e potenziare un servizio al sistema dell’audiovisivo, restando inteso che ciascuno dei partecipanti, produttori e autori, sarà responsabile in via esclusiva della veridicità esattezza delle proprie dichiarazioni e per la propria condotta durante il BLIND NETPICH.

8.2. Pubblicità: ai fini di promuovere l’evento gli autori ed i produttori acconsentono all’utilizzo del loro nome, immagine, ragione sociale esclusivamente collegate alla partecipazione all’evento stesso.

8.3. I produttori e gli autori, con la sottoscrizione del presente Regolamento, manlevano espressamente WGI e APA per eventuali controversie che dovessero insorgere, anche con terzi, dalla partecipazione al BLIND NETPITCH.

8.4. Salvo quanto diversamente previsto dalla legge, per qualsiasi controversia connessa ad interpretazione, esecuzione o risoluzione del presente regolamento ovvero per ogni controversia che dovesse insorgere con WGI e APA connessa con BLIND NETPITCH sarà competente in via esclusiva il Foro di Roma.

8.5. Per tutte le questioni relative al Regolamento e alla partecipazione a BLIND NETPITCH si rimandano i partecipanti a leggersi le FAQ sul sito: www.writersguilditalia.it e contattare la WGI alla seguente mail: [email protected] (per gli autori) e l’APA alla seguente mail: [email protected] (per i produttori).

8.6. Le sessioni di Pitch, previa autorizzazione, potrebbero essere registrate.

 

Data e Firma

 

Per accettazione espressa degli Art. 6,7,8.

 

Data e Firma

 

 

LIBERATORIA A TITOLO GRATUITO

NOME.........................................................................................................................

COGNOME................................................................................................................

RESIDENZA..............................................................................................................

CODICE FISCALE....................................................................................................

OGGETTO: Liberatoria a titolo gratuito per uso immagini fotografiche e video realizzate durante l’evento BLIND NETPITCH 2021 in data 27/05/2021 a Roma.

Al fine di consentire a Writers Guild Italia di effettuare riprese video e/o foto necessarie alla comunicazione dell’evento BLIND NETPITCH, con la presente resta espressamente convenuto che Writers Guild Italia acquisisce, a titolo gratuito, la proprietà delle immagini realizzate durante tale evento al quale il sottoscritto prenderà parte.

Writers Guild Italia acquisisce il diritto al prestito, alla riproduzione e alla cessione della stesse a terzi per scopi di comunicazione e documentazione e pertanto potrà liberamente utilizzare, totalmente o parzialmente, dette immagini in ogni sede, forma e modo, senza limitazioni di spazio, di tempo e di passaggi, in qualsivoglia mezzo tecnico e/o tecnologia di trasmissione.

Il sottoscritto esprime, altresì, il proprio libero e informato consenso al trattamento dei propri dati sensibili nei limiti, per le finalità e con le modalità previste dalla legge vigente.

Luogo e Data, Firma ............................................................................