Baci di Dama

L’ANGOLO DI MARGHERITA

Grembiule-piccino-webRoccafitta. Apro le finestre e l’aria tiepida mi annuncia che l’inverno ci ha lasciato. Il profumo  delle peonie inonda la stanza. Assaporo il mio caffè aromatizzato alla cannella e penso che sono una donna fortunata. La vita mi ha offerto una seconda chance e ho saputo coglierla. Sono passati solo due anni dal mio ritorno a casa, eppure tutto è cambiato. Oggi vivo con Nicola e, ogni giorno che passa, scopro qualcosa di lui che mi stupisce. Forse perché lo guardo con gli occhi dell’amore, forse perché è emersa quella parte di lui che prima era blindata. Se penso che all’inizio abbiamo fatto fuoco e fiamme… Dopo quell’incidente col polipo le cose tra noi non si erano messe proprio benissimo, ve lo ricordate?–  no? Allora leggete L’amore è una bacio di dama per aggiornarvi! . Il ristorante va a gonfie vele. Armando (il mio adorato e incosciente papà) ha smesso di giocare, anche se qualche volta l’ho scoperto al bar che consigliava a qualche amico i numeri del lotto.  E allora, mi chiederete, perché ti sei  intrufolata nel blog delle tue autrici? Semplice.  Ho voglia di uno spazio tutto mio (avete mai sentito parlare di personaggi che vivono di vita propria? Eccomi qui!)  dove condividere con voi ricette e ricordi dei miei piatti preferiti e non solo. Matteo è troppo preso da Carla e non vuole farla ingelosire – ancora non sono riuscita a farle capire che siamo solo amici, ma non dispero! –  e con il mio migliore amico fuori causa non ho nessuno con cui  confidarmi. Dunque sarete voi la mia spalla, vi racconterò quello che succede  a Roccafitta e, perché no? vi aggiornerò sugli sviluppi della nostra storia.
Naturalmente potrete scrivermi, dirmi la vostra opinione, darmi qualche consiglio. I monologhi non mi sono mai piaciuti, sappiatelo. Piuttosto chiacchiero con i miei animali. Per la cronaca, stanno tutti bene e  Valastro adesso parla con un accento toscano da far invidia ai roccafittani doc.
E adesso, per inaugurare l’angolo delle ricette, non posso che iniziare con i Baci di Dama!

BACI DI DAMA
Baci di dama1I Baci di Dama sono dei deliziosi biscotti profumati, uniti da un bacio di cioccolato fondente. La    ricetta, di origine piemontese, è antica: ha più di un secolo. Vi assicuro che, se li proverete, non   potrete più  farne a meno.
Ingredienti ( per 4 persone)
100 gr di farina
100 gr di nocciole  (volendo di possono usare in alternativa le mandorle)
100 gr di zucchero
100 gr di burro
la buccia di un’arancia non trattata
cioccolato fondente q.b.
zucchero a velo q.b.

Preparazione
Tostate le nocciole e , dopo averle fatte raffreddare, frullatele con lo zucchero. Prendete poi la farina unitela al composto con il burro (freddo di frigorifero) e la buccia dell’arancia. Formate con l’impasto piccole palline, appoggiatele sulla placca da forno schiacciandole leggermente. Mettetele  a riposare in frigorifero una mezz’ora. Scaldate il forno a 150° , poi infornate. Cuoceranno per circa 20 minuti. Lasciate raffreddare i biscotti e mettete a sciogliere a bagnomaria il cioccolato fondente. Prendete i biscotti, bagnateli dalla parte schiacciata nel cioccolato e uniteli a due a due, facendo attenzione che le parti piatte aderiscano. Spolverizzateli con lo zucchero a velo e serviteli.