A SCUOLA DAI GRANDI – AGATHA CHRISTIE La regina del Mistero

 

AGATHA CHRISTIE

La regina del Mistero

 

Tradotti in 103 lingue, i suoi gialli  l’hanno resa quasi un mito. Chi ama il crime non può non aver letto qualcuna delle sue storie. Dieci piccoli indiani e Assassinio sull’ Orient Express, sono due successi editoriali che non hanno mai risentito del passare del tempo, ispirando registi cinematografici televisivi e radiofonici.

Hercule Poirot e Miss Marple sono i protagonisti indiscussi  che hanno fatto di lei la “Regina del Mistero”.

È stata e continua ad essere una delle autrici più vendute al mondo, vediamo dunque quali sono i suoi consigli a chi desidera intraprendere la scrittura di un buon giallo:

Innanzitutto bisogna leggere, leggere, leggere.

È bene ricordarsi che chi ha ucciso una volta lo rifarà, quanto meno per tentare di garantirsi l’impunità.

Un delitto non è che la conclusione di una serie di circostanze,  che convergono tutte verso un solo punto in un determinato momento. Le varie persone implicate vi sono attirate da motivazioni diverse e da luoghi diversi per ragioni imperscrutabili.

Bisogna sospettare di tutti, fin quando non si prova la loro innocenza.

Ogni omicida è probabilmente il vecchio amico di qualcuno.

Quello che interessa il lettore è ciò che sta dietro al delitto stesso.

È bene tenere sempre presente che la fantasia è un’ottima serva, ma una pessima padrona. La spiegazione più semplice quasi sempre si rivela esatta.

Lo studio dei caratteri è importantissimo. Non ci si può occupare di crimine senza tener conto della psicologia.

E infine si dà per scontato che nei romanzi, di solito, i poliziotti sono ciechi come talpe.